ISO certification Zipfluid Loading Arms

Distillati

Diageo - Regno Unito, 2015

Zipfluid bracci di carico e scarico per distillati

Da tempi antichissimi i distillati (prodotti alcolici derivati dalla distillazione di un fluido zuccherino fermentato) hanno fatto parte della vita umana: le prime tracce risalgono almeno al 3.500 A.C.
A seconda dell’area geografica, le distillerie sono sempre state portate ad utilizzare le materie prime presenti sul territorio.
Attualmente è possibile trovare al mondo distillati di origine vegetale la cui base può essere: cereali, frutta, radici e tuberi amidacei, o vino.

SOLUZIONE ZIPFLUID

Per la distribuzione di distillati, Zipfluid suggerisce i bracci di carico dall’alto serie LA130 in AISI316L con tenute in PTFE ed eventualmente un piatto di chiusura del boccaporto sul tubo terminale per evitare che dello sporco possa entrare nell’autocisterna durante il caricamento.
Contatori a turbina o massici abbinati a valvole di controllo del flusso, testata elettronica e quant’altro necessario al sistema di misurazione.
Gli accessori più comuni sono lo standpost, il sensore di sovra-riempimento il dispositivo di parcheggio ed il sistema di messa a terra (Timm EKX-4).
I bracci di carico dall’alto possono essere accessoriati con il cono per il recupero dei vapori sul tubo terminale e con la manichetta per convogliare i vapori recuperati alla base del braccio.
Sono stati forniti bracci di carico ad importanti aziende del settore in particolare per WHISKY e GIN.